L'unità di controllo, o centrale

E' il cervello del sistema che si occupa di ricevere i segnali provenienti dai sensori, di elaborarli in base alla programmazione effettuata, di produrre risultati conseguenti, come generazione di allarmi, trasmissione degli stessi, attuazioni di sequenze, attivazioni di dispositivi asserviti come ad esempio sirene, motori o luci.

 

Gli organi di comando

sono i dispositivi di interfacciamento del sistema con l'utente. Sono tipicamente le tastiere, le chiavi elettroniche e qualsiasi altro dispositivo in grado di dare comandi "sicuri", con mezzi cioè non duplicabili o clonabili.

 

I sensori

Sotto questo termine vanno catalogati tutti i dispositivi in grado di dare segnalazioni utili alla centrale. Possono essere di tipi molto diversi e ad essi si affida il compito di rilevare eventi ai fini della sicurezza (presenza, intrusione, movimento, attraversamento...) o ai fini del comfort domotico (temperatura, umidità, allagamento, aperture, gas...)

 

Gli attuatori

In termine tecnico sono uscite a relè o uscite a stato solido (OC, o Open Collector). Nella sostanza sono tutti quegli elementi che consentono di comandare qualcosa, come un motore da cancello, una serie di elettrovalvole per l'irrigazione, valvole di zona dell'impianto di riscaldamento, climatizzatori, sirene d'allarme, segnalazioni luminose...