Loading...
Centrale allarme e domotica ATLANTIS, aree grandi e strutturate - Axel Srl
Centrale allarme e domotica ATLANTIS, aree grandi e strutturate - Axel Srl

ATLANTIS

Centrali adatte per ogni edificio pensate per crescere insieme alle esigenze dell’utente

Sistema di centrali a 32, 64 e 160 zone studiate per gestire Confort, Sicurezza, Controllo, Comunicazione e Risparmio.

residenziale
commerciale
operativo

Concepite per dare soluzione a ogni livello di installazione, dal civile al residenziale esteso, al bancario, al sito commerciale, all’industria fino al complesso di edifici di dimensioni ampie come realtà commerciali o siti industriali o amministrativi.

Le centrali della famiglia Atlantis sono studiate e progettate per rispondere a precise esigenze tecnico-funzionali, per essere utilizzate quando si desiderano molte funzionalità domotiche e dove il numero di ingressi di rilevazione e comando e soprattutto di uscite di attuazione può raggiungere livelli di espansione importanti.

La famiglia di centrali Atlantis è “costruibile” nelle funzionalità in base ai requisiti della committenza. Modulo GSM, modulo di sintesi vocale Sintagma, modulo telefonico PSTN Axitel-X, modulo di connessione di rete e funzionalità di webserver MyWeb: tutto può essere installato (anche successivamente dovessero emergere necessità non previste prima) utilizzando i plug a bordo scheda madre per raggiungere le funzionalità volute.

Tutto è gestibile nell’edificio in modo integrato con una unica apparecchiatura di controllo: la gestione della climatizzazione (riscaldamento, condizionamento), irrigazione, illuminotecnica, controlli allagamento, verifiche fuga gas con interruzione automatica dell’erogazione, attivazioni specifiche legate a comandi, funzionalità automatiche o programmate a determinati orari.

La centrale può essere gestita dall’installatore anche da computer, permettendogli così un controllo e una supervisione totale, sia delle programmazioni che delle fasi manutentive.

La gestione dell’impianto da parte dell’utente è semplice, intuitiva e il sistema si adatta alle più ampie esigenze individuali.
Molti gli strumenti di gestione per soddisfare le esigenze dell’utente e la sua comodità operativa.

GESTIONE CON TASTIERA E CHIAVE ELETTRONICA
Operando da tastiera si dispone di ogni possibilità di interazione con l’impianto, dai comandi semplici alle funzioni speciali create dall’installatore per l’utente stesso.
Con la tastiera l’installatore programma o varia parametri di centrale e l’utente accede al sistema, verifica la situazioni, impartisce comandi.
Elementare gestire l’impianto con chiavi elettroniche, per chi vuole essere sollevato dal ricordare il proprio codice di accesso.
Tastiere e chiavi elettroniche sono utilizzabili indifferentemente sullo stesso impianto

GESTIONE CON TELEFONO O CELLULARE
Di estrema comodità l’operatività a distanza da telefono o da cellulare: l’impianto antifurto a disposizione dell’utente anche se si trova a grande distanza.
Per gli utenti autorizzati disponibili accensioni, spegnimenti, parzializzazioni, verifiche, comandi.

GESTIONE IN RETE DATI TCP/IP
Atlantis è comodamente gestibile da computer su rete dati, sia su strutture locali (LAN) sia su strutture remote in rete geografica (WAN o VPN) con il software personalizzabile OberoNET appositamente pensato per l’utente.

CODICI E MEMORIA EVENTI
100 differenti codici identificano chi opera, con generazione automatica di codici di emergenza a scopo antirapina e antiaggressione
Memoria interna degli ultimi 1000 eventi che consente una esatta identificazione degli utenti e delle operazioni effettuate, per una tracciabilità sicura degli eventi e delle azioni autorizzate.

FUNZIONE CRONOTERMOSTATO AMBIENTE
Con i moduli Clima o Clima485 la centrale effettua anche il monitoraggio e la gestione delle temperature.
Efficace e ottimizzata la gestione del comfort ambientale di aree differenti dell’edificio, anche lontane tra loro: temperatura e comfort gestibili e comandabili a piacere da ogni tastiera del sistema.
I moduli Clima e Clima485 si possono associare all’orologio a programmazione settimanale, incluso nella centrale, rendendo del tutto automatiche operazioni di variazione di temperatura, ad esempio in vasti ambienti industriali o commerciali, così come residenziali.
Soluzione più efficiente, centralizzata e meno costosa rispetto all’installazione di molti cronotermostati isolati nell’edificio.

FUNZIONE CONTROLLO TEMPERATURE
Diverso, ed egualmente importante, è il controllo delle temperature con diverse soglie di allarme. Si effettua con la medesima struttura, ma con una differente programmazione.
Da utilizzare, ad esempio, in sale CED dove l’abbinamento sistema antifurto e monitoraggio temperatura (obbligatorio per legge), è di utilizzo comune. Con Atlantis 160 si effettuano entrambe le funzioni con notevole risparmio e con innegabile efficienza.
Il tutto, ovviamente, gestibile anche a distanza, con telefono o cellulare, o da PC.

L’installatore professionale ha ampie possibilità di personalizzare il singolo impianto in accordo alle specifiche necessità di sicurezza e di comfort dell’utente.
Dispone di numerose funzionalità speciali come l’inversione individuale delle uscite, le funzionalità di AND e di OR, l’utilizzo di OC virtuali, la gestione di ciascun timer, compresi quelli delle 160 uscite, in minuti o in secondi e dispone di 20 Macro da 10 step ognuna.

LE MACRO
Le Macro sono operazioni sequenziali, semplici da programmare, che eseguono automatismi, anche complessi, a fronte di un unico, semplice, comando.
Ad esempio, si può decidere che all’accensione dell’impianto dall’interno, le serrande si abbassino automaticamente, si accendano le luci del viale, ma solo di notte, il cancello automatico sia bloccato, così come il portone del garage.
L’utente dovrà solo attivare l’impianto e la centrale farà automaticamente il resto.

  • locale diretta con software Oberon
  • remota telefonica con software Oberon
  • con tastiere, chiavi elettroniche e smart card
  • a distanza con telefono cellulare in vocale e SMS
  • in locale e remoto con computer con interfaccia grafica OberoNET
  • a distanza con smartphone con funzionalità web server MyWeb

Potente programmatore orario settimanale, con il quale si possono gestire automatismi ad attivazione periodica, diversi da giorno a giorno, relativi a sicurezza e ad automazione.
Gestione automatica di accensioni, spegnimenti, parzializzazioni, sezionamenti temporanei, blocchi varchi, azionamenti automatici come irrigazione, serrande, blocchi di cancelli automatici.
Funzionalità e comfort automatico sono gestite da 64 orari programmabili per ciascun giorno della settimana.
Le operazioni sono tutte eseguite in modo automatico e l’utente ha la possibilità di sospendere temporaneamente l’attività del programmatore in caso di emergenze e per una massima flessibilità di utilizzo.

TELEFONO E CELLULARE
Programmabile e chiara, la comunicazione telefonica si attua con differenti modalità:

VERSO L’UTENTE: su linea fissa (messaggi vocali) e su GSM (messaggi vocali e SMS) per comunicazioni verso utenti, amici, conoscenti, forze dell’ordine.
VERSO LE VIGILANZE: attraverso modem dati interno, con i protocolli specifici Contact-ID e SIA, compatibili con i ricevitori utilizzati dagli istituti di vigilanza
VERSO L’INSTALLATORE: verso l’installatore provvisto di software di telegestione e teleprogrammazione, per manutenzione e controllo con protocollo Axia

Moltissime le combinazioni di messaggistica vocale, digitale ed SMS, che rendono le informazioni chiare, selettive, mirate ed efficaci verso il destinatario di competenza.
Interrogazione e gestione a distanza dell’impianto guidate da chiari messaggi vocali da parte dell’utente con l’uso di un normale telefono o telefonino.
Le comunicazioni sono inviate fino a 24 differenti numeri di telefono.
Su cellulare controlli automatici del credito residuo e della scadenza SIM per le ricaricabili.

GESTIONE IN RETE DATI TCP/IP
Comunicazioni in rete dati, con protocollo TCP/IP criptato su reti locali (LAN) o estese su rete geografica (WAN-VPN) con scheda di rete X-LAN e software OberoNET.
Permette la gestione locale da PC del sistema con interfaccia grafico concordato con l’utente.
Permette la gestione unitaria e contemporanea da PC di più centrali installate in rete e fisicamente dislocate in postazioni geograficamente lontane.
Il livello di comfort e di semplicità d’uso viene concordato e costruito dall’installatore sulle precise indicazioni e desideri dell’utente.

Gli ingressi, pronti a rilevare individualmente su unico doppino sia l’allarme che tentativi di manomissione o mascheramento dei sensori collegati, sono programmabili in 70 diverse modalità per l’adattamento e la personalizzazione dell’impianto, sono espandibili dagli 8 di base fino a 160 e ripartibili su 8 aree separate e indipendenti per affrontare ogni situazione di sicurezza, anche la più complessa.

INGRESSI FILARI
Possono essere configurati individualmente a singolo, doppio e triplo bilanciamento per una rilevazione su unico doppino di segnalazione separata di allarme, manomissione, mascheramento sensore, permettendo una flessibilità di progetto d’impianto efficace, efficiente e pensata appositamente per le necessità di ogni singolo sistema installato. Programmabili in oltre 70 modalità, gli ingressi possono essere così destinati individualmente e con funzionalità specifica a rilevazioni antifurto e a comandi di automazione domotica e mista.

INGRESSI AD USO DOMOTICO
Atlantis160 può essere equipaggiata con moduli di ingresso specifici per l’automazione dell’edificio. Questi ingressi differiscono strutturalmente da quelli per antifurto per la maggiore velocità di reazione al comando (esempio la pressione di un pulsante), perché, per normativa, gli ingressi per antifurto devono reagire con tempi diversi.

INGRESSI WIRELESS
Quando ce ne sia la necessità, a causa del passaggio cavi difficoltoso o a causa di potenziali inestetismi architettonici (visibilità dei cavi, ad esempio, in un ambiente storico, o in un museo) la centrale può essere collegata a più moduli AMI-816 Radio per espansione parziale di zone con tecnologia senza fili (wireless). Possono in questo modo essere previsti nel sistema fino a 152 rivelatori di apertura porte, finestre, tapparelle e sensori volumetrici infrarossi costruiti con tecnologia senza fili.

Le uscite, anch’esse espandibili da 8 a 160, pilotano le attuazioni e funzioni più disparate: da quelle relative alla sicurezza vera e propria, come segnalatori e sirene, a quelle legate alle automazioni dell’edificio, come luci, motori, cancelli, irrigazione, climatizzazione. Programmabili in oltre 130 modalità permettono la più ampia adattabilità del sistema alle esigenze specifiche dell’utente.

USCITE AD USO DOMOTICO
Se si parla di comandi di automazione solitamente si tratta di azionamenti a 220V, con potenze anche rilevanti. Atlantis 160 può essere dotata di moduli specifici costruiti su moduli DIN5 e DIN9 per pilotare carichi fino a 16 Ampere.

COLLEGAMENTI AI MODULI
Per collegare i moduli IN/OUT Atlantis 160 è dotata di 2 bus seriali RS485. I moduli di ingresso e di uscita possono essere collegati in modo indifferenziato sul medesimo bus, permettendo ottimizzazioni e semplificazioni di cablaggio, oltre che economie installative importanti.
La facile struttura di cablaggio dei bus, la disponibilità di isolatori di bus, le robuste protezioni EMC rendono Atlantis 160 adatta e performante anche in edifici molto ampi dove le lunghezze e distanze di cablatura sono elevate e dove esistono problematiche di forti disturbi EMC ambientali, ad esempio in grandi complessi industriali o in centri commerciali.

Robusto box metallico, con aree per agevoli percorsi dei cavi di collegamento all’elettronica e con precablaggio della messa a terra; alloggiamento per batteria da 18Ah.
Tre distinti Bus seriali RS485 che collegano le periferiche: due Bus per tastiere, moduli di ingresso, moduli di uscita e moduli clima; un Bus per i lettori di prossimità per chiavi elettroniche.

ALIMENTAZIONE
Unità base di alimentazione da 1,5 Ampère, sufficiente per alimentare gli apparati centrali e periferici, come tastiere, moduli, sensori, e per ricaricare automaticamente la batteria di backup per l’opportuna autonomia in caso di mancanza, anche prolungata, della rete elettrica.
L’alimentazione, espandibile nei vasti sistemi fino a 30 Ampère con l’utilizzo di alimentatori supplementari da 1,5 Ampere, è totalmente supervisionata e controllata in modo dinamico, fino alla verifica dei livelli di alimentazione e stato fusibili, con identificazione della unità, per consentire una manutenzione veloce, efficace ed economicamente vantaggiosa.

POTENZIAMENTO ALIMENTAZIONE
Nella versione PW40 la centrale è equipaggiata con alimentatore switching da 4 Ampere.
Alimentazione totale di 80 Ampere con l’utilizzo di alimentatori supplementari da 4 Ampere, con batterie di backup e punti di alimentazione vicini ai carichi d’impiego per una alimentazione supervisionata: una struttura largamente sufficiente per qualsiasi estensione di impianto.

Apparato tecnologicamente avanzato, la centrale può essere gestita dall’installatore anche da computer, permettendogli così un controllo e una supervisione totale, sia delle programmazioni che delle fasi manutentive successive e, quando richiesto, di un monitoraggio e di teleintervento tecnico a distanza a costi contenuti. La centrale può quindi essere riprogrammata completamente o parzialmente, gestita e analizzata dall’installatore con software Oberon7 installato sul suo PC di lavoro.

COLLEGAMENTO LOCALE
L’installatore telegestisce (programma, analizza, controlla) la centrale collegandola direttamente al PC con l’apposito tool per la comunicazione seriale (RedLink) o per la rete Ethernet (X-Link o X-LAN) in sede di prima installazione o di manutenzione.

COLLEGAMENTO A DISTANZA
L’installatore telegestisce la centrale a distanza se è provvisto di:
centro di telegestione Axel (Oberon7 con modem oppure X-REC, o connessione di rete)
autorizzazione dell’utente, senza la quale l’installatore non ha accesso alla centrale
La telegestione è utilissima in caso di intervento di emergenza a distanza, o di necessità di variazione di qualche parametro di programmazione su richiesta dell’utente senza che un tecnico si rechi fisicamente presso l’impianto.
Il telecontrollo permette di monitorare l’attività della centrale a distanza, ricevendo e filtrando gli eventi, per una analisi tecnica o per verificare la necessità di un intervento preventivo.
La centrale è così costantemente supervisionata dall’installatore a costi decisamente contenuti, ma assicurando in questo modo una efficienza sempre ad altissimi livelli del sistema di sicurezza.
La telegestione e il telecontrollo sono possibili avendo a disposizione nella centrale periferica o la linea telefonica fissa (PSTN) o una connessione GSM/GPRS, o una connessione di rete Ethernet (TCP/IP) con le opportune credenziali di accesso.

Configurazioni filari pure o miste filari/radio con dispositivi per la sicurezza e le funzioni domotiche.

La centrale è completamente e facilmente gestibile e programmabile dalle tastiere stesse o da software Oberon versione 7 o superiore.

Vari dispositivi di espansione per attuazioni in uscita rendono quindi possibile la gestione specifica di automazioni dell’edificio in installazioni professionali dove l’integrazione sicurezza-domotica viene regolata in modo coordinato e strutturato.

Lettori e tastiere dialogano con la centrale su robusto bus industriale RS485.

La centrale, comandata nelle accensioni e negli spegnimenti da lettori di prossimità con chiavi elettroniche e da tastiere, è anche raggiungibile da remoto via telefono, con smartphone o PC via rete Ethernet con MyWeb e OberoNET per tutte le funzioni programmate.

Le centrali Atlantis di base hanno 8 zone di rilevazione, espandibili fi no a 32, 64 e 160, con grandi le possibilità di gestire in modo integrato funzionalità domotiche e di automazione dell’edificio.

Trasmettitore GSM e modulo vocale per comunicare con l’utente con voce sintetizzata, con messaggi SMS e con le vigilanze in protocollo Contact ID.

Modulo telefonico PSTN per comunicazioni su linea fi ssa in vocale e in Contact ID con le vigilanze.

La flessibilità di programmazione e la possibilità di gestire in modo integrato sicurezza e funzioni domotiche consente di essere costantemente informati sui tentativi di intrusione, sulle fughe di gas, sugli allagamenti e di operare localmente o remotamente comandando la sezione sicurezza, la climatizzazione, le luci, le serrande e persiane.

La possibilità di operazioni macro permette di preconfigurare accensioni o operazioni varie affinchè l’utente le utilizzi in modo immediato e semplice.

Versioni
Seleziona la versione che ti interessa per visualizzare la descrizone e le caratteristiche
ATLANTIS 32
E’ la unità di controllo maggiormente utilizzata nelle installazioni di qualità a dimensione media, come sono tipicamente gli ambienti residenziali, commerciali, unità artigianali, piccole filiali bancarie.
Dotata di tutte le risorse della sorella maggiore Atlantis 160, da questa differisce essenzialmente per la espandibilità, che arriva a 32 zone, mantenendo inalterate la potenza di comunicazione verso il mondo esterno e le possibilità di gestire in modo integrato funzionalità domotiche e di automazione dell’edificio, a partire dalla gestione della climatizzazione, al controllo fughe gas, alla rilevazione e gestione degli allagamenti, alle possibilità di comandare accensioni luci e attivazione motori come ad esempio quelli delle serrande o di tende automatiche.
La comunicazione su vettori multipli, permette poi all’utente di essere seguito fedelmente dalle informazioni della centrale. Le informazioni volute raggiungono puntualmente e tempestivamente l’utente al telefono o al telefonino. Un numero elevato di destinatari è raggiungibile dalla centrale, permettendo di inviare in modo differenziato e selettivo a diversi numeri telefonici messaggi vocali, messaggi digitali verso le vigilanze, messaggi SMS in modo che le informazioni arrivino esattamente là dove sono utili.
DEDICATA AD AMBIENTI MEDI
CARATTERISTICHE TECNICHE
Funzioni: sicurezza, automazione, domotica, comfort
attivazioni manuali V
attivazioni da codice V
attivazioni da programmatore orario V
attivazioni da macro istruzioni V
macroistruzioni automatismo programmabili 20 da 10 step
Programmatore orario:
operazioni giornaliere differenziate 32
gestione delle festività V
lunedì di Pasqua e ora legale/solare automatico
Gestione
codici e chiavi elettroniche 50
codici di emergenza (generazione automatica) 50
memoria degli ultimi eventi 250
Comunicazione con esterno
telefonico digitale V
modulo vocale V
GSM V
modem 56K
combinazioni automatiche messaggi >1.500
ulteriori parole personalizzabili 32
gestione con guida vocale da tel. o cell. V
GSM combinazione messaggi >1.500
SMS in automatico V
invio comandi (RFA) in f.to DTMF V
invio comandi (RFA-SMS) in SMS V
numeri di telefono 16
Connessione con MyWeb e OberoNET V
centrali dislocate su rete geografica >100
Ingressi e uscite
ingressi: singolo, doppio e triplo bilanciamento V
ingressi su centrale base 8
espansione ingressi 32
espansioni radio V
modalità programmazione ingressi 52
gruppi (partizioni) 8
relè separati per attuazioni base 2
uscite attive OC su centrale base 0
uscite attive OC (espansione massima) 32
modalità programmazione uscite 124
Alimentazione
alimentazione centrale base 1,5 A
espansione massima alimentazione 13,5 A
Software di telegestione: Oberon versione 7TE o superiore
connessione diretta e remota su LAN / WAN V
connessione telefonica 300 Baud V
connessione telefonica 56K
stampante in linea V
IMQ Allarme V
ATLANTIS 64
Atlantis 64 è l’unità di controllo destinata a installazioni di qualità a dimensione medio-grandi, come sono tipicamente gli ambienti residenziali di pregio, edifici commerciali, unità artigianali, filiali bancarie.
Dotata di tutte le risorse della sorella maggiore Atlantis 160, da questa differisce essenzialmente per la espandibilità, che arriva a 64 zone, mantenendo inalterate la potenza di comunicazione verso il mondo esterno e le possibilità di gestire in modo integrato funzionalità domotiche e di automazione dell’edificio, come la gestione della climatizzazione, al controllo fughe gas, alla rilevazione e gestione degli allagamenti, alle possibilità di comandare accensioni luci e attivazione motori come ad esempio quelli delle serrande o di tende automatiche.
Atlantis 64 comunica abitualmente con l’utente, che è seguito fedelmente dalle informazioni che questa gli invia al telefono o al telefonino. Un numero elevato di destinatari è raggiungibile dalla centrale, permettendo di inviare in modo differenziato e selettivo a diversi numeri telefonici messaggi vocali, messaggi digitali verso le vigilanze, messaggi SMS.
DEDICATA AD AMBIENTI MEDIO-GRANDI
CARATTERISTICHE TECNICHE
Funzioni: sicurezza, automazione, domotica, comfort
attivazioni manuali V
attivazioni da codice V
attivazioni da programmatore orario V
attivazioni da macro istruzioni V
macroistruzioni automatismo programmabili 20 da 10 step
Programmatore orario:
operazioni giornaliere differenziate 32
gestione delle festività V
lunedì di Pasqua e ora legale/solare automatico
Gestione
codici e chiavi elettroniche 50
codici di emergenza (generazione automatica) 50
memoria degli ultimi eventi 500
Comunicazione con esterno
telefonico digitale V
modulo vocale V
GSM V
modem 56K
combinazioni automatiche messaggi >3.000
ulteriori parole personalizzabili 60
gestione con guida vocale da tel. o cell. V
GSM combinazione messaggi >3.000
SMS in automatico V
invio comandi (RFA) in f.to DTMF V
invio comandi (RFA-SMS) in SMS V
numeri di telefono 16
Connessione con MyWeb e OberoNET V
centrali dislocate su rete geografica >100
Ingressi e uscite
ingressi: singolo, doppio e triplo bilanciamento V
ingressi su centrale base 8
espansione ingressi 64
espansioni radio V
modalità programmazione ingressi 52
gruppi (partizioni) 8
relè separati per attuazioni base 2
uscite attive OC su centrale base 8
uscite attive OC (espansione massima) 64
modalità programmazione uscite 124
Alimentazione
alimentazione centrale base 1,5 A
espansione massima alimentazione 29,5 A
Software di telegestione: Oberon versione 7TE o superiore
connessione diretta e remota su LAN / WAN V
connessione telefonica 300 Baud V
connessione telefonica 56K
stampante in linea
IMQ Allarme V
prodotti e componenti