Loading...
Tra studio e pratica. Axel porta la domotica a scuola - Axel Srl

Tra studio e pratica. Axel porta la domotica a scuola

Implementare la domotica

In un momento storico in cui il lavoro è un argomento molto delicato, in primis tra i giovani, l’introduzione di una realtà aziendale all’interno delle scuole superiori è fondamentale, soprattutto negli istituti tecnici e professionali.

Mettere in piedi un progetto tecnico tra scuola e azienda crea grandi vantaggi per tutti: studenti, istituti e imprese. Gli studenti devono toccare con mano il lavoro per cui si stanno preparando, imparare come funzionano i meccanismi di un’azienda e dare un senso pratico allo studio.

Gli istituti durante lo studio e lo svolgimento del progetto si rendono conto delle necessità delle imprese e integrano di conseguenza il loro progetto formativo. Le aziende capiscono come funziona il sistema scolastico nell’istruzione tecnica e possono intervenire facendo presente le proprie necessità. Osservando i ragazzi all’opera, potrebbero inoltre permettere a dei giovani talenti di potersi immettere rapidamente nel mondo del lavoro dopo il diploma.

Axel è una società all’avanguardia, per le soluzioni innovative nella domotica e nei sistemi di allarme centralizzati e attiva nel voler trasmettere il proprio know-how alle future generazioni e prepararle al lavoro, attraverso importanti progetti in collaborazione con le scuole.

Il progetto “Implementare la domotica”

In collaborazione con due scuole superiori emiliane: l’Istituto “Silvio D’Arzo” di Montecchio Emilia e il Convitto Nazionale “Rinaldo Corso” di Correggio, abbiamo istituito un progetto per coinvolgere gli studenti e farli entrare nel vivo del mondo della domotica.

Questo progetto è iniziato due anni fa circa e aveva come obiettivo la realizzazione, la programmazione e la gestione di un impianto di sicurezza e domotica, per l’Istituto “Silvio D’Arzo” composto da 8 aree diverse, con almeno 60 ingressi programmabili e almeno 40 uscite domotiche abbinate ai vari gruppi. Per la realizzazione hanno lavorato gli studenti della scuola stessa, mentre i ragazzi del Convitto Nazionale “Rinaldo Corso” hanno lavorato alla programmazione della centrale domotica.

Protagonista del progetto è stata la famiglia di centrali Axtra, una piattaforma innovativa che unisce sicurezza di alto livello, connettività sulla rete dati e domotica. Questo prodotto è stato scelto perché assicura grandi performance, dando agli studenti l’opportunità di avere a che fare con un sistema tra i più complessi e completi in commercio. Tutto l’impianto può essere programmato da remoto, dal PC dell’installatore, con il software Oberon 10 e gestito interamente con l’App Axel-Cloud.

La conclusione del progetto

Quest’anno Axel è stato protagonista tra gli studenti del Convitto Nazionale “Rinaldo Corso”, all’interno di un incontro formativo tecnico nel quale si è svolta la prova finale delle varie programmazioni delle centrali Axel della famiglia Axtra e la verifica dell’impianto realizzato dagli alunni dell’Istituto “Silvio D’Arzo”.

Per la buona riuscita del progetto, è doveroso ringraziare il gruppo dirigente del “Rinaldo Corso”: la professoressa Angela Scarcelli, il professor Vincenzo Salvo e l’assistente tecnico Raffaele Massaro. Oltre al professor Luigi Vettone, responsabile dei corsi Axel del “Silvio D’Arzo” e il nostro Giuliano Gherlenda, supervisore del progetto e direttore dei corsi di formazione Axel Italia.

Le competenze in domotica, al giorno d’oggi, sono fondamentali per un installatore. Preparazione teorica e preparazione pratica devono andare di pari passo per facilitare l’inserimento dei ragazzi nel mondo del lavoro in ambito meccatronico. Axel è in prima linea per favorire questo processo, contribuendo, nel suo piccolo, allo sviluppo del Paese.